Piscine Residenziali

Una piscina in giardino o in terrazza, un angolo di felicità. Una raffinata oasi di piacere e benessere, oggi più accessibile di quanto si pensi. Direttamente a casa vostra.

Piscine Residenziali Sassari
Piscine Residenziali Sassari
Piscine Residenziali Sassari
Piscine Residenziali Sassari
Piscine Residenziali Sassari
Una Piscina rende più bella la vita e la vostra casa.

Una piacevole compagnia, le note della musica in sottofondo, l’incantevole riverbero di luci nell’acqua di una piscina illuminata… cosa più di questa suggestiva cornice può rendere indimenticabile la vostra festa? E cosa può essere più rigenerante di una salutare nuotata, nel relax della vostra casa? O divertente come i tuffi e i giochi in acqua con la contagiosa allegria dei bambini?

Ambientare una piscina nel vostro giardino o nella vostra terrazza è uno dei modi migliori per vivere bene, con gioia e salute, oltre che aumentare il valore della vostra proprietà in misura di gran lunga superiore rispetto alla spesa iniziale sostenuta. Infatti, l’investimento economico necessario è più alla portata di quanto si pensi: in genere, il costo di un’auto di media cilindrata. Il nuoto, inoltre, rimane l’attività fisica più praticata dagli italiani.

Piscine Arcobaleno può realizzare la piscina più adatta alle vostre esigenze, più in linea per stile e funzionalità ai vostri desideri, con la garanzia della nostra ormai ventennale professionalità, per assicurare al vostro impianto: elevata qualità tecnologica, raffinato design, lunga durata, completa assistenza. Un servizio d’eccellenza per aiutarvi in tutte le fasi di realizzo, dal sopralluogo logistico iniziale fino alla manutenzione periodica, che si avvale degli elevati standard di qualità e tecnologia garantiti dalla nostra esperienza e consolidati dalla partnership con Piscine Castiglione.

10 Consigli Pratici

Prima di scegliere quale piscina comprare, come sempre è importante conoscere. Quelli che seguono sono, perciò, 10 pratici consigli per orientare al meglio le vostre scelte d’acquisto. Valide indicazioni generali, ma sempre personalizzabili in base al contesto architettonico e alle vostre specifiche necessità. Per questo, vi invitiamo sempre a rivolgervi al nostro staff tecnico prima di prendere decisioni: il nostro know how e la nostra professionalità possono davvero aiutarvi a rendere perfetta realtà il vostro personale sogno di piscina.

1. LUOGO
Fondamentale installare la piscina al sole, perché l’acqua si scalda più velocemente. Non troppo vicina agli alberi, per evitare la caduta di foglie in acqua; in prossimità di servizi e docce per un igienico utilizzo della piscina.
2. PERIODO
La stagione autunno-inverno è quella più indicata per realizzare o riqualificare la propria piscina. Consente, infatti, di far eseguire i lavori nel rispetto di tutti gli opportuni tempi tecnici, senza subire la pressante esigenza di concludere affrettatamente, e di sfruttare appieno l’impianto per tutta la bella stagione, con piscina e giardino già da subito perfettamente sistemati e funzionanti. Oltre a permettere un buon risparmio sui costi di realizzo, grazie ai significativi sconti applicati spesso in bassa stagione.

Da considerare, comunque, che l’acquisto di una moderna piscina prefabbricata (come ad esempio le linee BlueStyle e Myrtha Design di Piscine Castiglione) consente una sensibile riduzione di tempi e interventi di manodopera, tale da permettere di installarla completamente anche in meno di un mese.

3. TECNOLOGIA

Per conoscere tutto sui diversi materiali e tecniche con cui è possibile realizzare l’impianto, vi rimandiamo alla sezione riguardante la piscina.

Qui troverete tutte le informazioni sui componenti di una piscina: struttura, rivestimento, ricircolo e filtrazione acqua, accessori.

4. DIMENSIONE
Non è necessario che sia troppo grande, ma deve essere ben equipaggiata e automatizzata. Una piscina 5×10 o 6×12 è la misura media indicata per una villetta, da adeguare comunque in base alle specifiche caratteristiche del luogo.
5. FORMA
Anche secondo le maggiori statistiche a livello mondiale, la classica forma rettangolare è quella che meglio si inserisce in tutte le ambientazioni, magari ingentilita con appendici ed angoli arrotondati. Questo se si vuole usare la piscina non solo per semplice divertimento, ma anche per fare vero e proprio esercizio fisico col nuoto.
6. PROFONDITÀ

Normalmente, 100-120 cm di acqua nella parte bassa per il nuoto dei bambini e dei meno esperti, e 180 cm nella zona più profonda sono sufficienti per ottenere un ambiente ideale per la maggioranza delle persone. Da prevedere anche, per chi ha la passione per i tuffi, una fossa a tramoggia alta circa 2,5 metri.

Comprate solo gli spazi che vi servono: maggiori ampiezze e volumi comportano anche maggiori costi per l’impianto di filtrazione e la manutenzione. 

7. ACCESSORI
Molto belle e comode le scalinate d’accesso, da utilizzare al posto della classica scaletta in acciaio. Agevolano l’ingresso in acqua anche per le persone meno agili e diventano piacevoli zone di sosta e gioco per i bambini. Può anche essere molto gradevole inserire una zona idromassaggio: il maggior costo sarà sicuramente ripagato dal piacevole relax che potrete avere.
Decisamente interessante, inoltre, prevedere un sistema d’illuminazione per la vostra piscina: avrete il duplice vantaggio di creare una suggestiva ambientazione notturna in giardino e di rendere meglio illuminata e, quindi, più sicura la vostra casa.
8. PULIZIA
È necessario dotare la piscina di un impianto di ricircolo e filtrazione con più bocchette ad aspirazione multiple, uniformemente distribuite lungo tutta la vasca, per evitare ristagni e zone morte.

Ideale, inoltre, per la pulizia del fondo vasca, delle pareti e delle scale di accesso equipaggiarsi con un robot automatico ad alimentazione elettrica indipendente, da scegliere fra i diversi modelli attualmente in commercio: vi garantirà un livello ottimale di igiene e un notevole risparmio di tempo, permettendovi di godere di tutto il piacere della piscina, senza sforzo da parte vostra.

9. LIVELLO RISPETTO AL GIARDINO
La pavimentazione circostante deve essere leggermente inclinata verso l’esterno per far scorrere via sia l’acqua utilizzata durante la pulizia del pavimento stesso, che quella piovana. In regioni dove c’è molto vento, il livello dovrebbe essere 40 cm circa più alto rispetto al giardino, ricavando una seduta tutt’attorno o su alcuni lati, e mascherando gli altri con cespugli e ampia scalinata d’accesso.
10. PAVIMENTAZIONE
Il pavimento attorno alla piscina deve essere antisdrucciolo, resistente al gelo, facilmente pulibile e deve armonizzarsi bene con l’estetica della casa.

Le soluzioni più economiche sono l’opus incertum di granito o porfido e il piastrellame con ghiaietto superficiale e simili, realizzati in materiale antiscivolo per ambienti umidi.

Più costosi ed eleganti la pietra squadrata e il legno, molto piacevole al tatto ma che necessita, però, di maggiore manutenzione. Il cotto, infine, è bello esteticamente ma poco resistente al gelo e all’acqua clorata.